Valentina Conti

Valentina Conti ha fondato, e da sedici anni dirige, Affinità elettive, casa editrice specializzata in saggistica storica. Per il quotidiano “Il Messaggero” si occupa di cultura ed enogastronomia. Il suo enunciato preferito appartiene ad Alberto Arbasino, e dice «Nilde Iotti era scrupolosissima: ascoltava tutti, anche gli ostruzionisti, senza farsi mai sostituire; contava i minuti, al massimo 45, e al quarantaseiesimo scampanellava. Una vera preside». Tra i suoi libri: “Sergio Anselmi. Conversazioni sulla storia” (2003), “Per piccina che tu sia. L’editoria di cultura in Italia: il caso Marche” (2011), “100 intellettuali per le Marche” (2011), “La cultura per ripartire” (2013), “Il comitato delle amiche” (2015), “Vigne tra mare e monte. Viaggio nelle storie e nei gusti del Conero” (2016), “Il tempo dei sensi il tempo dello sguardo. Cinema e vino nelle terre del Piceno” (2017).